© 2018 by Marco Vanetti.

studio@marcovanetti.it
380-6816515
Via Roberto Malatesta 32, Roma

ILLUMINAZIONE PER I BENI CULTURALI

La complessa disciplina del light design è la sintesi perfetta del connubio tra la formazione da architetto e quella di visual design.

Fornisco alla committenza progetti di illuminazione dal preliminare all'esecutivo, così come servizi di consulenza illuminotecnica. L'esperienza con ANCI nell'illuminazione di luoghi sacri ha visto i progetti svilupparsi in un iter complesso tra soprintendenze, vincoli paesaggistici e normative specialistiche. Il progetto tipo solitamente viene fornito comprensivo di materiale aggiuntivo idoneo alla pubblicizzazione sui vari media, dai rendering alle animazioni video così come i videoclip.

Abbadia di San Niccolò - Ficulle (TR)

Santa Maria del Canneto - Roccavivara (CB)

Cattedrale di Santa Maria - Anagni (FR)

L'esempio dell'illuminazione del celebre murale "L'Italia tra le Arti e le Scienze" di Mario Sironi descrive al meglio il mio approccio rigorosamente scientifico al restauro conservativo ed allo studio dello spettro incidente sulle superfici.

Fondamentale è lo studio della risposta dei pigmenti nei casi di beni storici sottoposti a degrado.

Dei raffronti continui dei vari professionisti coinvolti con l'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro hanno permesso la calibrazione e la scelta ad hoc delle sorgenti di illuminazione per avere una resa cromatica d'eccellenza senza compromettere la natura fisica dei pigmenti. La volontà di trasmettere il pieno rispetto verso la storia dell'opera ha portato il gruppo di lavoro verso la progettazione di una struttura illuminante composta di 76 proiettori nascosti nella cornice marmorea del Piacentini.

Il progetto è valso la pubblicazione sulla rivista LUCE al numero 323 e uno speciale sulla trasmissione Voyager trasmessa su Rai Due.

Nel caso di illuminazione artistica per esterni, ai comuni viene presentato in fase iniziale un progetto preliminare contenente l'analisi dello stato di fatto, l'indagine storica ed il concept progettuale con fotosimulazioni. Successivamente, a valle dell'approvazione da parte della soprintendenza di competenza, avviene la consegna del progetto esecutivo, comprensivo di tavole di disegno tecnico, relazione specialistica, computo metrico estimativo, particolari costruttivi e rendering fotorealistici, il tutto nel rispetto della Norma UNI 11630.

Di seguito vengono mostrati i progetti della Cattedrale di Santa Maria ad Anagni, dell'Abbazia di San Pietro in Valle a Ferentillo, dell'Abbadia di San Nicolò a Ficulle e del Santuario di Santa Maria di Canneto a Roccavivara, che sono 4 dei primi 15 progetti finanziati dall'iniziativa Giubileo della Luce, i primi a ricevere il progetto e conseguente relativa convenzione. La task force di progettisti ANCI, nella quale rientro, ha fornito così al progettista delegato dal comune il progetto definitivo di illuminazione delle opere, in modo tale che lo seguisse fino alla sua realizzazione.